Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Obiettivi sempre più alti

[...]
i problemi che oggi sono in circolazione non sono più affrontabili, come un tempo, attraverso la psicoanalisi.

Gli strumenti psicoanalitici curavano il disagio dell'individuo, il disagio della civiltà nel senso che le condizioni miserabili in cui si viveva, in quella che io chiamo "la società della disciplina", dove il gioco era tra il desiderio di colui che voleva infrangere la legge e chi desiderava comprimere questo desiderio.
Oggi non è più questo lo scenario del dolore.

Lo scenario del dolore, soprattutto su impulso della cultura americana che spinge a tutta andata a raggiungere nel tempo più breve gli obiettivi, produce situazioni di ansie determinate dalla domanda.

Non più quella psicoanalitica tradizionale (cosa ci è permesso e cosa ci è proibito), ma cosa posso fare, cosa sono in grado di fare. 

Questa incapacità di raggiungere gli obiettivi quando l'asticella è posta sempre più in alto, crea un senso di inadeguatezza, di una mancanza di senso ed alla fine, al di là della tecnica che non ha scopi ma semplicemente funziona all'interno di una assoluta, radicale mancanza di orizzonti in vista di non si sa bene che.

Umberto Galimberti

Quanto sono importanti gli obiettivi nella nostra vita.
Per darle senso e direzione, per averla noi.
Per la nostra alta o bassa autostima.

Vieni ad incontrarti per una giornata teorica esperienziale dedicata ai tuoi obiettivi.





Cosa ne pensi?