Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Amare è soffrire


Amare è soffrire.
Se non si vuol soffrire, non si deve amare.
Però allora si soffre di non amare.
Pertanto amare è soffrire, non amare è soffrire, e soffrire è soffrire.
Essere felice è amare: allora essere felice è soffrire.
Ma soffrire ci rende infelici.
Pertanto per essere infelici si deve amare.
O amare e soffrire.
O soffrire per troppa felicità.
Io spero che tu prenda appunti.


Amore e Guerra - Woody Allen


illustr: Jezek

9 commenti :

  1. ... sì, sto prendendo appunti comunque è sempre meglio amare... ed essere amati sperando di non soffrire troppo

    RispondiElimina
  2. Michelacontenta di sapere che ora sei in una situazione completa  in costruzione! yeahhhhhhh

    RispondiElimina
  3. Eaglequando torno al mood cazzaro nel blog sono molto timorosa..ma poi quando arrivano i commenti mi rincuoro. erre si, ho scritto erre:-)))))))) 

    RispondiElimina
  4. Io dico che per essere felici bisogna aver provato almeno un po' di tristezza e per provare tristezza necessariaemtne dobbiamo aver perso un po' delal serenità e della gioia che abbiamo sperimentato. La condizione di equilibrio fra queste due condizioni è di per sé effimera e transitoria.

    RispondiElimina
  5. SSI credo che per essere felici bisogna levare tanta infelicità, rabbia e dolore come la panna dal cappuccino per arrivare allo zucchero al fondo.pensandoci..io non bevo il cappuccino :-DD

    RispondiElimina
  6.  però dai, ammettiamolo che funziona!!!! Non trombo ma faremo delle sudute per trasformarmi in zoccola  VOGLIO ESSERE ZOCCOLAAAAAA 

    RispondiElimina
  7. Amare non è soffrire quindi tutte le deduzioni successive sono sbagliate! ;-)

    RispondiElimina
  8. Blacktulip a me fa ridere il tono serio con cui dice cose strampalate.---------------Mr. Loto,concordo con te. grazie per essere passato

    RispondiElimina