Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Ama te stesso come il prossimo tuo

Se la tua compassione non include te stesso, è incompleta.


Siddhārtha Gautama




If your compassion does not include yourself, it is incomplete.

21 commenti :

  1. e quella per se stessi è la più difficile. però.quando cominci a sentirla allora hai il sole che sorride dentro di tebuongiorno Energia .-)

    RispondiElimina
  2.  ciao a tutti. Mmmm.... come si fa? come si fa a smettere di pensare agli altri - metterli al centro, cercare di capire perchè e per come - e iniziare a guardare prima se stessi? Qual è il passo...? vorrei anche io un po' di sole. ma sono raggi fragili e intermittenti quelli che arrivano da fuori, non scaldano che per un istante.... è davvero tutto lì? (ps. Energia, perchè hai lo studio a Roma??? è lontanissimo...)

    RispondiElimina
  3. @cla: si impara :D e ci si fa aiutare per impararlo ... la mia personalissima esperienza mi fa dire che solo nel momento in cui ho permesso a me stessa di perdonarmi per quello che non ero, che gli altri volevano io fossi, che speravo di essere, e di imparare ad apprezzare tutte le qualità che ho, valorizzandole, e i difetti che ho, prendendoli per mano, ho iniziato ad avere il sole dentro.sono gli "addominali dell'anima" come dico io.un allenamento costante, dove si imparano la disciplina e la gratitudine, si coccola l'autostima e si trova il coraggio di scegliere.(e avere persone che come Paola ti guidano e ti ascoltano, ti spronano nei momenti in cui pare di non andare da nessuna parte o di essere nelle sabbie mobili, ti fanno notare i tuoi progressi, gioiscono con te, camminano con te è fondamentale. Da soli domande e risposte hanno una voce sola, difficile possa funzionare).ciao, bella maestra della condivisione in una "classe" di sguardi e sorrisi che piano piano si illuminano ;)

    RispondiElimina
  4. Eaglegià.se lo sappiamo fare in un area, possiamo spostare l'abilità anche in un altra.buongiorno a te "gioia".ihhhh 

    RispondiElimina
  5. clabenvenuta.il mio esempio è quello delle mascherine d'ossigeno in aereo: se non la metti te per prima, non riesci ad aiutare chi ti è accanto.questione di sopravvivenza...mi aiuta molto la metafora, spero anhce a te.quanto al mio studio. tra un pò i miei clienti skype saranno di più che quelli che si siedono nelle poltrone turchesi...quando vuoi puoi provare

    RispondiElimina
  6. Movidagrazie. io ho i cuscini al posto degli addominali, che hanno cmq il loro fascino. quando mi affaccio nei racconti delle persone, e sento il vento, sento il dolore, la paura di volare come dici tu, il vuoto. ma pensavo: meglio vuoto che pieno di m, no?fare spazio, guardare ciò che c'è. costruire ciò che si vuole.o lasciare tutto libero, come un open space, che ci puoi andare col monopattino (monopatto come dice Guia).  scusami Cla, noi non ci conosciamo ancora, uso spesso metafore e  sorrisi.. 

    RispondiElimina
  7. è così difficile Paola... temo di essere un po' tutta incompleta...buona giornata

    RispondiElimina
  8. cri73incompleta per cosa?  

    RispondiElimina
  9. per tante cose gioia... mi sembra sempre che manchi qualche cosa... non sempre mi sento "a fuoco"

    RispondiElimina
  10. qUESTA è PERFETTA. (SCUSA ILMAIUSCOLO MA SI è BLOCCATA LA TASTIERA).TANTE VOLTE, NEI MOMENTI DI "SANITUDINE" MI SONO RICORDARTA CHE IN FONDO IL PRINCIPIO CRISTIANO INCLUDE ANCHE QUESTO... C'è UN EGOISMO SANO E INVALICABILE, SENZA CUI IL RESTO NON AVREBBE SENZO E VALIDITà.

    RispondiElimina
  11. Fras biblica, efficace,ma difficile da mettere in pratica.è proprio il cocnetto di Amore, come lo intendiamo noi che è troppo complesso per essere condiviso. Un bacio dottoressa.

    RispondiElimina
  12. Cri73era una domanda del tipo da colloquio, alla quale avrei fatto un altra domanda dopo la tua risposta, ma mi fermo qui.__________________________SSIperchè ci dovremmo prendere solo il "doverismo" e le croci della religione?a volte ci scordiamo i pezzi per noi, del nutrimento e delle basi di partenza

    RispondiElimina
  13. carrie!! ciao.una volta ho sentito un prete fare un discorso storico (l'argomento era anche scottante) e disse: come si fa a dire agli alberi "siate alberi" ma non fate frutti?l'amore va condiviso, dentro e fuori di noi

    RispondiElimina
  14. ama il prossimo tuo come te stesso (come molte altre affermazioni della Bibbia e del vangelo) non è di origine cattolica ma molto più antica. è un principio spirituale universale che la chiesa ha (ahimé) spesso interpretato a suo uso e consumo...  

    RispondiElimina
  15. ... se te la senti possiamo anche continuare...

    RispondiElimina
  16. Movidaper qwuello ho cambiato l'ordine dei fattori!:::::::::::::::::::cri73why should we? io faccio sul serio quando è utile ed è il contesto dove può esserlo

    RispondiElimina
  17. mi sa che sto imparando. meglio tardi che mai eh...ma adesso come adesso non trovo la via di mezzo. a occuparmi di me sto diventando intollerante con gli altri. non capisco perché e non so come ma è così. ora devo trovare il modo di cercare un compromesso...

    RispondiElimina
  18. quando si lavora sugli opposti- di qualsiasi tipo- spesso capita di passare da un estremo all'altro prima di trovare l'EQUILIBRIO o integrazione.il termine compromesso lo uso solo per comprare case;-)

    RispondiElimina
  19. posso usare come scusa il caos linguistico??? brava. equilibrio. non mi veniva. quindi c'è speranza, non sono destinata a diventare acidissima??sperem. è che non credo mi sia mai capitato prima e mi disorienta questo mio livello infimo di sopportazione.

    RispondiElimina
  20. touchèe!!! hai ragione

    RispondiElimina
  21. Root..sei sicura di voler continuare a vederci?;-)))) 

    RispondiElimina