Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

facciamo eco

ultimi ritocchi per la mostra eco-logica
di Scart Attack creazioni con materiali recuperati

Antù
via Libetta 15/C (zona Ostiense), Roma.

ci beviamo un aperitivo insieme  ?


io sarà il freddo, sarà l'emozione ma ho di nuovo la febbre!!

nella foto: Green Peace cm 100x 80

14 commenti :

  1. leggerezza15:21

    Siiiii!! io ci sarò.. felice di prendere un aperitivo insieme a te ;-) a + tardi!

    RispondiElimina
  2. buongiorno principessa! =)

    RispondiElimina
  3. uhhh che bello leggerezza.ti aspetto---------------------------------------Dany grazieeiieieee che bel saluto!

    RispondiElimina
  4. se funzioni come me è l'emozione.passa. :-)in bocca al lupo!!!!

    RispondiElimina
  5. ps. l'aperitivo mi piacerebbe.è sufficiente trovare una cannuccia lunga 600 km..... ;-)

    RispondiElimina
  6. un'oretta e taglio la corda qui al lavoro!!e ti vedrò :-)))))))) 

    RispondiElimina
  7. ANCORA AMMALATAAAAA?????? Ma... Ma.... dico io, sei uscita questa notte a giocare con la neve? Ma ti metti la giacca la mattina quando esci? Ma le prendi le vitamine? Ti fai la spremutona?Bè, febbre a parte cannuccia da 600 km circa anche per me o aperitivo in skype <img alt=

    RispondiElimina
  8. a proposito di facciamo eco!ho trovato questo articolo che mi ha turbata parecchio:Sei ra­gazzini sudanesi di etnia fur, strappa­ti a forza alla famiglia e costretti ad arruolarsi. Qualcuno finito nelle file dei ribelli del Darfur perché non sa­peva dove andare dopo che casa e ge­nitori se li era portati via la guerra. Ora, rinchiusi in cella, rischiano di essere giustiziati: arrestati dalle mili­zie governative insieme ad altri 150 guerriglieri dello Jem (il Movimento per la Giustizia e l’Uguaglianza), so­no stati condannati a morte per aver partecipato lo scorso anno a un attac­co contro Omdurman, città gemella della capitale sudanese sull’altra riva del Nilo. Bambini violati due volte: prima obbligati a imbracciare il fuci­le e diventare strumenti di morte, poi costretti ad aspettarla, la morte, malgrado la tenera età.questo l'articolo,intero, pubblicato su corriere.ithttp://www.corriere.it/esteri/09_dicembre_17/muglia-darfur-stragi-bambini-soldato_9be8de26-eb05-11de-9f53-00144f02aabc.shtmle questo il link per firmare la petizionehttp://www.italianblogsfordarfur.it/petizione/index.phpscusa se approfitto del tuo blog, ma vorrei che lo facessimo circolare più possibile... credo ne valga la pena!bacioni e... facciamo eco!!!!!!

    RispondiElimina
  9. tante foto per chi come me non c'è. Promesso?

    RispondiElimina
  10. Eaglenon so...è stata una lotta ma sono contenta di aver lottato avrei una risposta volgare su quanto lungo cosa ma lasciamo perdere, che è il io blog ;-)---------------------------------------Trinitysono ancora in preverbale per l'incontro con te.--------------------------------------Si Cri's ngheeeee.uffi. sabato mattina finalmente appuntamento dal medico prenotato due mesi fa._____________Pallinahai pensato ad usare FB? è un buon diffusore::::::::::::::::::::::::Sono solo io...apppena scaricate. domattina ci saranno. promesso. bacio 

    RispondiElimina
  11. Federica10:27

    uffiiiiiiiii come mi piacerebbe esserci!!!

    RispondiElimina
  12. Fede e tutteE' STATO BELLISSIMO grazie

    RispondiElimina
  13. Che bella iniziativa e bella la creazione che hai postato.Io abito lontana, quindi sarò tra quelli non presenti e in attesa delle fotografie ;)

    RispondiElimina
  14. Cara Zoegrazie del sostegno e ..foto in arrivo

    RispondiElimina