Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Sei felice?


risposte possibili:
si o no ( si e no non è prevista, come forse, ieri, domani, magari).


Se la risposta è si-> continua a fare quello che stai facendo


se la risposta é no-> c'è la domanda di riserva:
VUOI ESSERE FELICE?????
se la risposta è no-> continua a fare quello che stai facendo.
se la risposta è si-> cambia qualcosa.



e vi assicuro non è così scontato.
quanti mi chiedono: aiutami....solo tu mi puoi aiutare.
e quanti amici avrete, ognuno di voi, che vi chiedono di essere ascoltati e si lamentano e si crogiolano nel dolore. 

Ma vogliono veramente cambiare le cose?
ecco ...questo è il punto.
magari il loro obbiettivo è farsi consolare, farsi compatire.
Avere un pubblico di persone che si preoccupano per loro, che si affannano magari per tirarli su, per confortarli e ne escono sconfitti ed avviliti.

Perchè può essere più facile, conosciuto continuare a soffrire che fare veramente qualcosa in prima persona per cambiare.
Prendetevi la responsabilità di essere felici.

19 commenti :

  1. No, non sono feliceSi, lo voglio essereMi aiuti :D .......... Sai, gli ormoni :Doggi ho scritto uno di quei post preperiodo, che cmq non è più un preperiodo di tragedie ma di insoddisfazione. Tra i bei commenti che mi hanno fatto particolarmente piacere uno in particolare: Non serve strappare le pagine della vita, basta saper voltare pagina e ricominciare. Jim morrisonche leggendoti mi è venuta in mente questa frase... che secondo me non è che ce la puoi fare.. ce la stai già facendo...Io lo so, ma in questo momento ho bisogno di conforto e faccio parte di quella categoria di persone che: magari il loro obbiettivo è farsi consolare, farsi compatire.avere un pubblico di persone che si preoccupano per loro, che si affannano magari per tirarli su, per confortarli e ne escono sconfitti ed avviliti.Intanto mi mangio ANCHE una fetta di torta appena sfornata così poi avrò da lamentarmi anche sul peso AAAAAAAAHHHHHHHH NON C'E' RIMEDIO NON C'E' RIMEDIO!!!Ti adoro lo sai vero??? (anche se non dovrei dirtelo per un pò )

    RispondiElimina
  2. CRI tu sei una soddisfazione grande pe me......ce la stai già facendo...e...sappi che questo è un altro post che mi hai "suggerito" tu e un tuo commento che ho lettto. e mi sono detta: wowowowowowowoowwoo è fatta. ha svoltato.e quindi ci troviamo pure con Jim Morrison.ora si passa al consolidamento..... 

    RispondiElimina
  3. O ma che bello questo post

    RispondiElimina
  4. PRESENTE!!!!!!ti ricordi quando ti dissi che avevo paura di guidare... ho provato a superare la paura (ci sono riuscita!!!!!!) credo che quello sia stato il primo passo VERO! ero stufa di essere accompagnata da mio marito ogni volta che dovevo andare fuori per lavoro... mi sentivo dipendente e mi rendevo conto che non facevo certo una bella figura... vorrei essere INDIPENDENTE, prossimo passo è riuscire a gestire (almeno in parte) i miei guadagni! mi comporto come se non avessi "diritto" sui miei guadagni... devo imparare a togliermi qualche "sfizio"....a presto!!!

    RispondiElimina
  5. Movidao che bello o che bel castello( quando ce vò!) anche se tu l'avresti scritto meglio.(un pò mi lamento pure io. ihihih)____________________________Pallina:lavoro guadagno pago pretendo.so che è antipatico sentirlo dire ma provalo come mantra per "ristabilire " i diritti che hai.

    RispondiElimina
  6. io sono sul "a tratti"c sono cose della mia vita che mi piacciono, altre meno..alcune che pero non posso cambiare perch enn dipendono da me..la soluzione  accettarle?e se poi uno a volte si lamenta di cose ma nn fa nulla per cambiare è solo per pigrizia o perche forse in quelle cose in realtà qualcosa di buono ce lo trova????

    RispondiElimina
  7. danybeeeepmi spiace. a tratti non era una risposta contemplata. ;-) 

    RispondiElimina
  8. sono appena stata dalla pettinatrce (fissato appuntamento x prossima settimana!) e , passando dall'estetista, mi sono fatta baffi ;) e sopracciglia... d'ora in poi si fa così!

    RispondiElimina
  9. e certo...coi baffi ndò vai?;-)))

    RispondiElimina
  10. te la ricordi o la conosci la storia del cane che guaisce disperato?diciamo che è azzeccata per questo post.Quanto a me: mi sforzo di cambaire ciò che può essere cambiato, di accettare ciò che non posso cambiare e di perdonarmi se sbaglio.Voglio essere felice? SIFaccio qualcosa per esserlo? a tratti si a tratti no.Ergo: è un po' come nel ballo di ... (piero? peppe? come si chiama quella canzone!?) che fa: un passo avanti un passo indietro.... 

    RispondiElimina
  11.  io questa domanda me la faccio tutti i giorni ..e come dici tu ..mi lamento e nn faccio nulla x cambiare le cose ...del tipo nn ne posso più di questa fase di stallo all' università ma nn dfaccio nulla x movimentare gli studi anzi mi lamento e guardo i libri invece di studiarlidiscorso contorto!!!!bacione

    RispondiElimina
  12. Sono solo io...quello è il giro di peppe e non il ballo di peppe.;-)ma la storia del cane non la so. dimmi dimmi_____________Pucontorto ma ti ho seguita. dai dico anche a te: rivedi questi post sugli obiettivi.http://counseling.style.it/tag/smartsicuro che puoi mettere a posto qualcosa

    RispondiElimina
  13. bello sì.come molti altri tuoi post.:-*

    RispondiElimina
  14. E' come dire: "Cosa faccio per essere felice?? "Io elimino il male..ho deciso,razie Cri's,grazie Paola.

    RispondiElimina
  15. vecchierrimo ripubblicaterrimo

    RispondiElimina