Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

il mio augurio


Avevo una scatola di colori
brillanti, decisi, vivi.
Avevo una scatola di colori,
alcuni caldi, altri molto freddi.
Non avevo il rosso
per il sangue dei feriti.
Non avevo il nero
per il pianto degli orfani.
Non avevo il bianco
per le mani e il volto dei morti.
Non avevo il giallo
per la sabbia ardente,
ma avevo l’arancio
per la gioia della vita,
e il verde per i germogli e i nidi,
e il celeste dei chiari cieli splendenti,
e il rosa per i sogni e il riposo.
Mi sono seduta e ho dipinto la pace.


T. Sorek

12 commenti :

  1. E io, per domani, ho promesso ai gormiti che passeremo il pomeriggio disegnando con le splendide matite acquerellabili che ha portato Babbo Natale al grande. Ma useremo anche il rosso, per i papaveri, il nero, per la liquirizia, il giallo, per il sole e il bianco per la neve. Che tutti i colori sono belli se li metti in mano ai bambini. Io, domani, sarò un'Alessandrina piccola piccolerrima.Auguri.

    RispondiElimina
  2. BUONASEEERA...tutte cose facili facili da disegnare...a meno che non metti la liquirizia in bocca ai gormiti e chiedi di sbrodolare il foglio alla pollock..un augurone anche a te 

    RispondiElimina
  3. La liquirizia è per me. Quella nera, a tochetti, calabrese. Così mi preparo i denti neri per il sei gennaio.

    RispondiElimina
  4. ho dipinto la pace.:-) sarebbe bellosperiamo  :-)sono cotta. vado a nanna Energia

    RispondiElimina
  5. giàchissà quanta pittura servirebbe a casa mia!!notte

    RispondiElimina
  6. gocciola01:12

    auguro a tutte un 2010 come più lo desiderate!ilaria

    RispondiElimina
  7. Ciao Paola,bellissima poesia e bellissimo quadro!Ti auguro Buon Anno, che ti porti tanta serenità.Pasquale

    RispondiElimina
  8. Grazie a tuttiricambio gli auguridi serenità e quello che si vuole 

    RispondiElimina
  9. buon anno!!!! Che sia un 2010 sereno!!

    RispondiElimina
  10. Allora...Abbiamo disegnato. Il piccolo ha voluto che mamma disegnasse il soldatino di piombo. Ma a noi il finale di quella favola non piace perché il soldatino e la ballerina finiscono nel fuoco. Allora lo abbiamo riscritto. Il soldatino di piombo va a Budrio, glielo ha consigliato Zanardi. Ecco il risultato:E vissero felici e contenti

    RispondiElimina
  11. Ale 66 TU hai disegnato quel dsoldatino? my complimentse...benissimo insegnargli a cambiare i finali delle storie che nn gli piacciono...praticamente coltivi un counselor in erba...;-)____________________________Aquilotta ciaooooooo che sia un buon anno per te

    RispondiElimina