Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Il triangolo collassa

Sì le relazioni umane sono imprevedibili, come può un amore durare per sempre ...e blabla bla.
Riappropriamoci di una nostra responsabilità in questo:
quante volte e quanto a lungo la coppia si chiude nel triangolo isolandosi dal mondo esterno?

Al partner è richiesto il ruolo di amante, amico, confidente e progettista della nostra vita.
Molto spesso anche il ruolo di madre, padre o terapeuta.

Il triangolo implode. Il peso è tutto totalmente all'interno.
La coppia non prende nutrimento da fuori.

Rinunciare alle proprie amicizie, declinare inviti perché il partner "non vuole".
Si pretende il sacrificio dell'altro, la totale disponibilità, la rinuncia ad ogni altro interesse.

Nel tentativo di ricreare la simbiosi due persone pretendono di muoversi nel mondo come fossero una sola.
e soffocano.


leggi anche qui

27 commenti :

  1. oh, lì abbiamo già dato. e dopo l'implosione abbiamo ricominciato la storia con tutt'altro spirito. talmente diverso da non avere nemmeno il triangolo ...

    RispondiElimina
  2. Sai, a volte penso che in certi casi sia un alibi che qualche volta torna comodo...come quando da ragazzine non si volevano accettare certi inviti e si trovava la scusa : " i miei genitori non mi lasciano ". Credo che se fin dall'inizio si mettesse in chiaro che si possono accettare dei paletti, ma non essere del tutto privati della libertà personale, sarebbe tutto più facile. Invece vedo coppie che dopo dieci anni di matrimonio fanno acqua da tutte le parti e la moglie protestare timidamente : non vediamo mai nessuno, tu non sei di compagnia, vuoi sempre che usciamo solo noi due... Non è molto efficace chiudere la stalla quando i buoi sono scappati no ?

    RispondiElimina
  3. oooohhh, finalmente! che non ne potevo più di bypassare post!!! e mo' che il triangolo è collassato, mi sento davvero meglio.ok, vado ...

    RispondiElimina
  4. ANCHE IO LA PENSO COSI..NN RINUNCIARE MAI AI PROPRI INTERESSI AMICIZIE ECC...IINIZIALMENTE LA SOLA COPPIA BASTA..MA COL PASSARE DEL TEMPO E DELLA PASSIONE INIZIALE CI VOGLIONO ALTRE COSE CHE VENGONO DA FUORI IL TRIANGOLO...IO LA PENSO COSI E IN TUTTE LE RELAZIONI CHE HO AVUTO L HO SEMPRE PENSATA COSI.....GRAZIE..BACIO!

    RispondiElimina
  5. evinrude...non sono sicura di conoscere la storia di cui mi parli. penelope: giustissimo. non avevo ancora considerato la coppia un alibi per proteggersi dal mondo. vero..alibi di pigrizia. alibi. cavolo...!! e si poco efficace direi se i buoi sono scappati ( vuol dire che ci sono pure le corna? ;)))) Cemb...collassato? c'hai messo uno stop?

    RispondiElimina
  6. Pu,prego figurati, grazie a te.Io mi trovo tante donne ed, incredibilmente anche uomini che o si fanno ingabbiare o ingabbiano il partner. e dimenticano gli amici, se mai li hanno considerati tali.

    RispondiElimina
  7. la conosci, in realtà. solo che non sai dell'implosione...(correva l'anno 1999)

    RispondiElimina
  8. eccerto. Se il triangolo collassa i tre vertici si incasinano tra loro e invece di Intimità Impegno e Passione viene fuori che ci sono Intimione, Passegno e Impimità, e con quelli ci fai poco........si vede che è passata da poco la mezzanotte, neh?

    RispondiElimina
  9. ops è vero è passata la mezzanotte e io sono ancor a qui che studio...mi si incrociano gli occhi...a chi do i resti?;)))mettetevi in fila...tzè.....col resto di 2...sono fusissima....

    RispondiElimina
  10. Cara Energy dopo un attenta lettura devo dire che fortunatamente (e tocco ferro) dopo tristi relazioni , la calma e la riflessione mi hanno spinto a conoscere la persona con la quale  vivo....che per certi versi é diversa da me , ma con la quale mi completo .....tutt'oggi credo che il nostro equilibrio si basa sul piacere....il desiderarsi ....sulle conferme ...un Ti amo sussurato e seguito da un bacio in modo semplice e spontaneo ....che non é cosi raro a questo mondo ....quando ci si sceglie in modo pulito , evitando le relazioni di ripiego per non stare da soli ....in un mondo che cerca l'equilibrio in un triangolo , possono esserci le eccezioni ,certo queste di solito si sviluppano nei soggetti che amano essere cristallini e liberi di mente ,che amano dare fiducia a chi amano ,che non fanno dell'amore solo un diritto al possesso .... Un caro bacio e serena Giornata cara Energy

    RispondiElimina
  11. Cara Rosa, sono contenta per la tua relazione serena e fatta di desiderio e tenerezze.credo che anche io ci sono arrivata solo "da grande" e forse la ricerca continua, almeno quella di un equilibrio che in realtà non è mai stabile e fisso perchè il mondo intorno a noi si muove e noi con lui.La mia prima "frattura" interna con il  mio compagno è stata in autostrada.la macchina si è spenta dietro una curva. nessuno di noi due l'aveva previsto nè cercato, nè potevamo farci nulla ormai. ma credo che sia stata la notte  più brutta della mia vita, una sensazione di noi due, lui con me ed io con lui che avrebbe potuto non capitare mai e non farci vivere quello che è successo.  non ricordo  chi lo ha detto, ma la vita si rivela in fondo quello che ti succede mentre sei impegnato in altri progetti. buona giornata e grazie del tuo intervento. torna a trovarmi.

    RispondiElimina
  12. A me accade qualcosa di singolare: non ho mai chiesto ai miei partner di rinunciare a qualcosa che appartenesse al loro mondo, sia prima che durante la relazione con me. Se amo qualcuno l'amo anche perché hai quei giri d'amicizie, di impegni, di appuntamenti e interessi che lo rendono e l'hanno reso nel tempo ciò che è (e che lo rendono "appetibile" ai miei occhi).Io, di converso, per non togliere spazi alla coppia sovente mi auto censuro gli impegni, le relazioni esterne, così da essere a completa disposizione dell'amato nei suoi momenti liberi. Non è un'imposizione esterna, mi parte da dentro, come bisogno impellente. Che direbbe Maslow? che faccio da zerbina e comunque soffro lo stesso, magari di più?

    RispondiElimina
  13. Gdn...mi fa un pò male dentro leggere quello che scrivi, di quel male che si sente, ovvio, solo quando ti (mi) appartiene.vedi: quiImmagino che ci sia per te  imprevedibilità/inaccessibilità dell'altro. e così tu aspetti disponibile che l'altro lo sia per te.  Maslow....direbbe appartenenza....bisogno di sentirsi parte, inclusa.ti suona? 

    RispondiElimina
  14. Ogni tuo post è sempre più bello, azzeccato, puntuale! Se poi, come accenni all'inizio, mi spiegherai "coem può un amore durare per sempre..." te ne sarò grata all'infinito!  un bacione

    RispondiElimina
  15. In parte mi suona ciò che scrivi tu. la mia porta forse è sempre troppo aperta.Sai, da piccolina mamma mi diceva che quando si andava a far visita dovevo stare composta e seduta, senza toccare nulla. Mi chiedevo però perché quando venisser a trovare noi la gente prendesse i cioccolatini, i bimbi giocassero (e si portassero anche via) i miei giocattoli... ma mamma e papà dicevano che gli ospiti vanno trattati bene...Mi sa che sono ospiete pure io del mio cuore. E si, fa male, fa male anche a me dire ciò che ti ho scritto ultimamente. Tanto più che sento solo cenere in un rapporto che era una fiamma inesauribile per me.

    RispondiElimina
  16. Cito Maddie perchè mi ha fatto troppo ridere:"eccerto. Se il triangolo collassa i tre vertici si incasinano tra loro e invece di Intimità Impegno e Passione viene fuori che ci sono Intimione, Passegno e Impimità, e con quelli ci fai poco...."Con il senno del mattino aggiungo: quando si sta bene non esiste nulla al di fuori della coppia, il triangolo non ha porte ne finestre...è chiuso ma si espande negli occhi degli altri. Tutti ti dicono in faccia quanto siete belli e felici e fortunati...e che vorrebbero avere la stessa medesima situazione. Difficile imporsi di stare in mezzo agli amici, invitare, uscire...chi vuole mai uscire da un sogno?E quando il triangolo si sgretola? Gli altri ti dicono: uscite vedete gente...rilassatevi, ricaricatevi....cioè??? Cioè fatevi l'amante? Fuori dal triangolo vedo solo amanti...non amici.Buona giornata 

    RispondiElimina
  17. Sante parole! Magari le persone la pensassero così! Ci sarebbero anche meno allontanamenti e rancori fra amici...

    RispondiElimina
  18. @Bady: ciao. Ci incrociamo spesso da queste parti. :)Sono d'accordo, almeno sulla prima parte.Per l'amante....beh, il mio triangolo vecchio è direttamene esploso (PEM! un bel botto e via), e quello nuovo è ancora in fabbrica. Quindi per me l'amante....ok. ;)bacio. 

    RispondiElimina
  19. Mia cara Clo....anche io mi sarei grata all'infinito se riuscissi ad avere la bacchetta magica e vincere al superenalotto;)))))

    RispondiElimina
  20. Gdn...e appunto gli uomini rimangono "ospiti" nel tuo cuore. vanno e vengono, possonoprendere erompere i tuoi giochi.la brava bambina è un ruolo massacrante per tute coloro alle quali è toccato. A me, ovvio, pure quello. In più anche sbagliata, come bambina, intendo.  e se un genitore ti dice fin da piccola che così come sei (selvaggia ad esempio, sorridente, esuberante) non vai benesaremmo sempre lì ad essere grati di chiunque si interessi a noi, entra ed esca dalla nostra casa, che abbiamo passato anni ad immaginarci sarebbe restata vuota.anche questi sono i regali che ci fanno i nostri genitori. ed invece di reciclarli ai nostri figli, è meglio sbarazzarcene prima. La brava bambina va in vacanza. e torna nei momenti di intimità, quando il gioco si fa erotico e anche lei serve...

    RispondiElimina
  21. Bady sono strad'accordo su tutta la prima parte. meno nella seconda..un compagno non può essere un factotum o l'unico depositario del significato della vita di un altro.ognuno ha i suoi interessi e amici e contesti, solo così la scelta è una scelta di preferenze , per implementare e complementare e migliorare. altrimenti è una NON scelta, è solo il risultato di una solitudine disperata e disperante.

    RispondiElimina
  22. Zaira....eccavolo se sì. le amiche della mia età si trincerano dietro mariti e figli, e pappe. e gli va il cervello in pappa e non se ne accorgono.tutta la vita nei metri ristretti delle nostre case. che tristezza!!

    RispondiElimina
  23. Maddie...ora ti mando qualcuno io...già fabbricato ;))

    RispondiElimina
  24. Erotismo... che dolce e vibrante (e tanto altro) ricordo!!!Anch'io concordo con Zaira. Sarà anche per questo che al momento sono refrattaria a progetti di nozze e di bebè?

    RispondiElimina
  25. anche io concordo...soprattutto per la nostalgia delle amiche...e per la tristezza che ognuno vuole vivere in una torre dalla quale poi un giorno vorrebbe buttarsi...per info: abito al 10° piano... ;))))

    RispondiElimina
  26. erano giorni e giorni che venivo a trovarti, leggevo e scappavo via, perchè avrei avuto tante cose da dire, ma non riuscivo, mi sentivo un groviglio in pancia....poi ho letto il commento di Gdn e avrei potuto scriverlo io, sono io quella bimba che doveva stare buona e composta.... e lo sono stata per tanto tempo e ancora, ogni tanto, mi sento adeguata solo se sono così...poi ho capito, ed è stato il primo passo e ora è tutto diverso, quando ho accettato me stessa (quella non sempre adeguata e perfetta) qualcuno è sparito, ma tanto era solo un'ombra al mio fianco da tempo, e qualcun'altro è arrivato, quando oramai avevo 36 anni . . .meno male che non avevo molto da dire . . .

    RispondiElimina
  27. ah. vedo che qui tra brave bambine a tutti i costi che hanno dovuto sacrificare una bella fetta di sè, siam messe bene. sisisi. sfido io che poi siamo in tante col triangolo sbagliato!sgrunt...

    RispondiElimina