Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Una parte di me

Io non posso prendere una parte di me e negarla.
 A quello ci pensano già i genitori quando creano le premesse per le nostre nevrosi.

"Così non mi piaci."

Che effetto può avere una frase così su un bambino?
Mamma gli sta togliendo il suo amore.

Allora impariamo a negare, zittire, nascondere quella parte e mostrarci solo come gli altri ci vogliono vedere.



Ma io no.
Non posso fare questo a me.
Non posso chiudere gli occhi.
Non posso negare quella che sono.
Quello e chi mi piace.


Io con quella parte che verrebbe mandata a letto senza cena ci devo fare i conti.

E per una volta con dolcezza vera.
Con ascolto vero.
Con accettazione vera.

Anche quella parte sono io.
Non posso soffocarmi da sola.


Ti vengo a prendere in quella stanza dove stavi chiusa e per farti sentire potrai smettere di dare calci alla porta.


Eccomi, sono qui ti ascolto.

Tu esisti.

17 commenti :

  1. parole sacre paolè!bax

    RispondiElimina
  2. soleiris...adoro quando mi vieni a trovare e mi chiami paolè...

    RispondiElimina
  3. !puoi chiamarmi solè! bax!

    RispondiElimina
  4. OK  baxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx a te

    RispondiElimina
  5. così non mi piaci ? sarebbe stato molto più gentile di quello che dicevano a me !

    RispondiElimina
  6. sono io? eh? volevi farmi un ritratto a sorpresa?(la parte di me negata per 40anni e recentemente venuta alla luce, dopo anni di segregazione e soprusi soffre di manie di protagonismo, abbi pazienza...)

    RispondiElimina
  7. no ...veramente parlavo di me....ma come leggi dai commenti, di tutte noi felice di aver dato voce alla tua parte in cantina

    RispondiElimina
  8. pen...è ora che le parole belle te le dici da sola e non continui ad aspettarle. te lo dico dal cuore. Quando sono andata ad ascoltare, è un pò complesso da spiegare, ma è stato illuminante, rassicurante, nutriente e buono per me 

    RispondiElimina
  9. Certo che me le dico ! ... Ma ho anche chi me le dice per fortuna ! Ciao ciao buona serata.

    RispondiElimina
  10. Io credo di aver trovato adesso il numero di telefono.Ho chiamato ed ha risposto......FANTASTICO!

    RispondiElimina
  11. maddie: è l'effetto martini?

    RispondiElimina
  12. no, sono sobria.....pensa dopo il martini!!!

    RispondiElimina
  13. ma il martini alle 23? ma che fuso usate? 

    RispondiElimina
  14. @Movida....no, così, tanto per cazzeggiare....o anche no.....

    RispondiElimina
  15. Cerchiamo di non ripetere con i nostri figli  gli errori dei nostri genitori. Una delle frasi da non dire mai a un bambino:"Se fai così ,mamma non ti vuole bene." Noi li amiamo anche mentre li rimproveriamo e devono saperlo.

    RispondiElimina
  16. adat...grazie per quello che dici...c'è un modo giusto anche di rimproverare i figli.non so perchè...le scene di questo tipo soprattutto a Napoli se ne vedono, sono di quelle madri /padri che li prendono a schiaffi in mezzo alla strada i figli e dicono: lo faccio per il tuo bene...così impari......

    RispondiElimina
  17. Penso sia assolutamente sbagliato rimproverare i figli davanti ad altri.E' troppo umiliante per loro! Lo stesso vale anche per gli adulti,naturalmente.

    RispondiElimina