Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Quando c'è confusione fermarsi ed individuare qual è l'emozione

Quando c’è confusione fermarsi ed individuare qual è l’emozione.
Io quella parola di ieri l’ho trovata.

E’: INADEGUATA.
Ed allora mi svago un po', prima. Butto fuori il dolore nel riso.
Mi cerco cose divertenti per portare al mare la mia mente, dopo che è stata sulle giostre.

Stanotte mi sono detta che ho sbagliato (e non ci sono stavolta ricci che tengano) ma una cosa è la teoria che mi ha insegnato che si rifiutano casi troppo grandi per noi.
Io non ho un caso davanti. Ho una persona.

E mi dico, da genitrice punitiva: dovevi pensarci prima, lo vedi?
Questo lavoro non lo puoi fare.
Sei veramente presuntuosa. Chi credi di essere?
Proprio nessuno, mamma. Sono solo una mano nel buio.

15 commenti :

  1. è sempre interessante lòeggerti.pat

    RispondiElimina
  2. grazie Pat...il tuo commento mi arriva come sostegno in questo momento in cui ne ho bisogno. 

    RispondiElimina
  3. magari non serve a nulla ma sto imparando molto da te..davveroun baciodany

    RispondiElimina
  4. dany serve...Dio se serve!!

    RispondiElimina
  5. Secondo me la persona che hai davanti ti direbbe "rimani"

    RispondiElimina
  6. Beh. l'hai messa tu....io ero indecisa....

    RispondiElimina
  7. Capita anche a me,nel  lavoro , di sentirmi a volte inadeguata ed è una sensazione che non mi piace. Mi è piaciuta,invece,la tua espressione "portare al mare la mia mente" perchè è quello che faccio quando soffro d'insonnia.

    RispondiElimina
  8. adat....mi sa che in queste notti continueremo spesso ad andare al mare insieme...

    RispondiElimina
  9. e quando c'è confusione di emozioni???

    RispondiElimina
  10. Cemb...sono serissima: quando le emozioni sono tante è necessario dare un nome ad ognuna e così si interviene  affinchè siano comprensibili ed utilizzabili e non un  groviglio inesplorato, impenetrabile che non riusciamo + a riconoscere.provaci. se trovi il nome dell'emozione che provi, puoi tenerla o modificarla se vuoi.ma se non sai cos'è, non puoi farci nulla.

    RispondiElimina
  11. Mi chiarisocno più i tuoi commenti: è vero l'emozione con un nome, così come in generale tutto ciò che ha un'identità, delle coordinate, può essere usato, manipolato, gestito, affrontato.Inadeguata. dici. Forse è solo uno step verso uan pres di coscienza ulteriore, verso una nuova forma di consapevolezza che non hai ancora fatto tua. Azzardo troppo?

    RispondiElimina
  12. Gdn..buono ...cercherò di essere + efficace nelle spiegazioni anche fuori dai commenti.per la gestione della cosa...sto facendo tutti i passi "da manuale" e soprattutto, affidandomi al mio supervisore, che è il modo migliore per tutelare me e lei.

    RispondiElimina
  13. Spero tu nont i sia offesa.. è solo che devo capire un po' il tuo mondo. E' così ricco di spunti! mi piace davvero ma non voglio fare gaffe :P

    RispondiElimina
  14. Gdn....affatto anzimi piace migliorare sia nella mia vita che nella comunicazione che nella via degli altri.e per fare questo la mia mappa del mondo deve allargarsi, e per fare questo altri devono invitarmi nelle loro mappe del mondo...dunque per me il tuo è un invito ed anche gradito. e' un occasione per migliorare la mia comunicazione ( mannaggia sono due giorni che mi vengono fuori le rime!!)

    RispondiElimina