Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

La scrittura per rientrare in contatto e saper creare contatti.

Il piacere di un quaderno nuovo
di pagine bianche
di pulito
di rumore croccante dei fogli
di penna che scorre
di pensieri disordinati e riordinati

il piacere di tessere un filo
di guardare segni che prendono forma e restituiscono sostanza.

Il ritrovarsi in un racconto
ascoltarsi
centrarsi con una bacchetta magica chiamata matita.

Non dover convincere nessuno
ma trovare ciò che è vero per sè.

Immergersi nei propri pensieri
farsi trasportare e poi guidarli di nuovo
verso una direzione che diventa chiara.


Paola Bonavolontà



Sabato 28 Ottobre useremo la scrittura per ritrovare il nostro senso e saperci raccontare, per rientrare in contatto e saper creare contatti.

È un opportunità per ripensare a sé, seguendo un filo rosso che tiene tutto insieme.
Per i tuoi progetti, la tua professione, per volerti bene.

Il laboratorio fa parte del ciclo PromozionARTi © -   laboratori esperienziali creativi di #personalbranding, per promuoverti nella vita, nella professione, ed anche dentro di te.

Il personal branding parte da te, chi sei, che interessi hai, qual'è la tua storia.


clicca qui per l'evento su FB

Tra gli effetti  della scrittura (Demetrio, 1999):

• eterostima nel momento relazionale dell’incontro tra chi narra e chi è interessato al racconto, quando cioè il proprio racconto diventa interessante per qualcun altro.
• autostima durante il processo,nel momento in cui il narratore riconosce di avere una storia significativa e degna di essere narrata.
 esostima al termine degli incontri, quando al narratore vengono riproposte le sue storie, affinché, da solo o insieme a chi è al suo fianco, può precisare ed arricchire quanto detto attraverso altri linguaggi (grafici, visuali, fotografici): chi scrive si riconosce attraverso quanto realizza e produce.

Nessun commento :