Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

I surfisti e il counseling

“Campiamo come surfisti californiani, sorridendo in precario equilibrio su un’onda che ruggisce cercando di sbatterci giù; abbiamo poco tempo, troppo poco per provare certe emozioni e ancora meno per condividerle”.

Maurizio De Giovanni, dal Il resto della settimana


Per me vanno condivise le scoperte di percorsi,  persone simili a noi, persone che possiedono risposte, sorrisi, strumenti diversi da quelli che conosciamo già, e che possono mostrarci qualcosa che vorremmo.


Sono possibilità di benessere, vie da percorrere in compagnia di un nuovo compagno, di un modo di parlare, una voce che racconta.


Per me i libri sono incontri, a volte conoscere l'autore è ancora più interessante e coinvolgente.
Uno di questi è Maurizio De Giovanni, che sa accompagnare con grande delicatezza e cortesia e in una Napoli profumata e saporita, un uomo che sa far ridere, ed a volte commuovere ( per esempio in questo pezzo sul terremoto dell'80 qui su Youtube ).

Quando ho letto la frase del surfista l'ho trovata molto mia, io che amo il mare ed i suoi colori e la libertà, la velocità, ma anche quella paura che mi prende proprio perché sto andando troppo veloce, non vedo la riva, né altre persone intorno.

E' una sensazione di ebrezza bellissima e spaventante insieme, dove vien voglia di andare avanti, ma con la sicurezza di avere la forza e i venti favorevoli per tornare a riva.

Quella frase parla di elementi che conosciamo tutti, onde, sorrisi ed equilibri precari.



La condivido per lo stesso motivo per cui ho iniziato questo blog ormai dieci (?!!) anni fa: 

condividere la possibilità di una strada, di un indirizzo dove condividere le proprie emozioni in un luogo sicuro, con una persona, o in un gruppo che sa e comprende ed ascolta, senza giudicare né sostituirti a te:

Il counseling.


Un luogo, uno spazio dove acquisire nuove consapevolezze e competenze, dove riprendere fiato, scoprire mondi interni ed esterni meravigliosi che altrimenti restano nascosti.
Tesori inesplorati, risorse inutilizzate, come libri meravigliosi mai aperti.

Nessun commento :