Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Lo sfregio nel cuore

Ogni tanto cadi.
Ogni tanto ti spezzi.
Ci sono azioni che vogliono farti piegare e spezzare.
Vogliono distruggere dentro e fuori, e la bellezza, e il futuro e la speranza e l'armonia.

Napoli oggi piange ed io con lei.




Perché come fai a sperare che puoi denunciare, che è possibile farlo, che c'è chi ti difenderà.
Ho vissuto troppo a lungo nella paura.
Nel non poter dire, sennò vi fanno saltare.
Nel camminare a testa bassa per strada, perché sanno chi sei e dove abiti.

Io da Napoli sono venuta via. Venticinqueannifa.
Non ho il coraggio di mio padre.
Non la sua forza, la sua capacità di lottare ed andare avanti per poter semplicemente lavorare.
Onestamente.

Anche questa parola a Napoli non può esistere.



Devono bruciarla, per far vedere a tutti che non è possibile opporsi.
Che non è possibile rialzarsi, provarci nemmeno.



In ginocchio, tutti.
Napoli oggi muore.





1 commento :

Viviana ha detto...

...ed un pezzo di noi con lei.
Grazie Paola di questa testimonianza e delle foto simboliche