Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

in Memoria

Avevo pensato a lei qualche giorno fa.
Credevo che, come me, si fosse sposata e non vivesse più lì, in quello stesso palazzo che anche io ho lasciato con dispiacere, prima per il mio lavoro a New York e poi, per amore.
Venivamo entrambe dal sud, le nostre famiglie giù e noi con un punto certo, la nostra casa, piccola e preziosa.

Entrambe single, senza la verve di esserlo.
Solo due brave ragazze, vecchio stampo, tranquille, e con il sorriso sempre in tasca.


Entrambe non viviamo più lì.
Ma solo io mi sono sposata.
Lei non ci tornerà più in quella nostra casa preziosa, e nessuno, forse neanche lei poteva immaginare che non ci sarebbe più tornata.
L'ho saputo solo ieri.
Mi sento ancora come il sale in una saliera di un ristorante.
Rovesciata, sottosopra, umidiccia, guardo fuori come da un vetro.
Non posso fare molto. Ma un piccolissimo gesto sì.
Al posto dei fiori che avrei potuto portarti magari una sera a cena.

Un piccolo gesto per ricordare quel tuo sorriso aperto e i riccioli neri.

Airc.it/aiutare-la-ricerca/donazione-in-memoria

5 commenti :

Alessandra1966 ha detto...

Il mio sorriso ha i riccioli rossi e una sorella che è mia collega.
Oggi ho saputo che, forse, lei continuerà a sorridere.
Aiutando la ricerca ogni sorriso che si spegne ne avrà tanti altri che rimangono accesi a fare da contraltare.

Energia Creativa ha detto...

già
intanto è veramente l'unica cosa da poter fare.
auguri grandi a riccioli rossi

cla ha detto...

Mi dispiace, un abbraccio

Elena T. ha detto...

Un pensiero a tutti quei sorrisi che si sono spenti. Alcuni a me vicinissimi.

marinaki ha detto...

Anche il mio sorriso si è spento due anni fa.La zia Giannoula,60 anni,gli ultimi 20 passati a lottare contro tre-ripeto tre-diversi tipi di cancro..
Rimangono i nostri momenti,molto belli e divertenti,le mie cugine,la sua nipotina che le assomiglia tanto,la forza di volontà e la tenacia che ha mostrato fino all'ultimo..