Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Post-Vacation Blues


Come va il rientro? tristi? malinconici?
E' "solo" il Post-Vacation Blues ovvero sindrome da post vacanza.


Più sei stato in vacanza, più ora ti senti triste e malinconico (ma secondo me pure se non ci sei proprio andato in vacanza allegro proprio non ti sentirai).

I consigli che ho letto sono

Alimentazione -  molta frutta e verdura e bevendo molta acqua, limitando legumi, caffè, fritture, pizza e cibi piccanti. Preferite piccoli pasti durante l'intero arco della giornata, composti da piatti semplici, poco elaborati e ben cotti.

Gradualità - È importante un rientro graduale dalle vacanze. Tornare in città uno o due giorni prima di ricominciare le consuete attività lavorative o scolastiche permette all`organismo di riabituarsi pian piano all'ambiente, all'alimentazione e alle normali occupazioni.

Movimento - fare ogni giorno un po' di attività fisica, anche una lunga e tranquilla passeggiata, per mantenersi attivi e non interrompere di colpo i benefici apportati dalle nuotate al mare o dalle passeggiate in montagna.

Calma - Provate a non strafare e a riprendere le normali attività con calma, evitando un'immersione totale nel lavoro o nello studio, prefiggendovi di rispettare alcuni piccoli traguardi.

Abbigliamento - Un abbigliamento casual, dove consentito, può aiutare a superare lo stress da rientro: l'organismo, infatti, potrebbe risentire del passaggio dall'abbigliamento informale delle vacanze alle "uniformi" lavorative o scolastiche.

Ansia - Evitare le situazioni ansiogene professionali e private, cercando di frequentare persone che aiutino a sciogliere le tensioni e non alimentino lo stress, almeno nelle ore libere.



qui invece consigliano di "avere piccole isole di riposo e di situazioni differenti, come fossero un piccolo premio a certi impegni intensi.
Si tratta di voltar pagina diverse volte e di aver la sensazione di sconfiggere la monotonia e di aprire alla creatività."

Io continuo a stare piedi nudi, e mi aiuta la progettualità, sapere che ho un progetto creativo che mi piace, e che rivedrò persone belle.


E voi, come vi aiutate per lo stress da rientro?




foto da istallazione di Jenny Holzer a Venezia


22 commenti :

Cri's ha detto...

 Bè tesoro, l'anno prossimo ti mando in ferie con mia sorella e al rientro sarai felice più che mai!  Quindi? Stabilito???P.S. io gliel'ho già detto, l'anno prossimo preferisto soffrire di post rientro che pre e ferie!BENTORNATAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

EnergiaCreativa ha detto...

Criad ognuno le sue sorelle!!!grrrrrrrrrrr grazie per il bentornata, hai sempre una parola gentile per me

Sono solo io ha detto...

Visto che si parla di sorelle, io ho il post - wedding blues allora... sebbene - come dicevo - il matrimonio sia di mia sorella...Nonostante sia fuori di casa già da 4 anni, quest'anno ha lasciato un vuoto diverso quando è partita per il viaggi odi nozze. La cosa "fantastica" è che entrambe ci sentiamo così vuote e tristi ora... proprio sole. Accomunate da un "insolito" (si fa per dire) destino...REazione: io mi sono buttata sulle caramelle gommose e sull'uva locale (succosissima e matura!)... lei su suo marito! :D

EnergiaCreativa ha detto...

ahiaaaaaaaaaaale caramelle gommose mi piacciono, ma effettivamente mia sorella e il suo matrimonio rientrano tra i motivi del mio "blues".ora vado a leggerti. uff però (ps aspetterò mio marito per buttarmi su di lui, che le caramelle devo salutarle fino a quando non rientro nei pantaloni di prima delle vacanze!!)

Sono solo io ha detto...

Per lo meno voi avete l'uomo con cui consumarle le calorie da caramella gommosa! :P

Clorofillla ha detto...

...quali vacanze???  

EnergiaCreativa ha detto...

SSIio rischio che l'uomo mio me lo mordo come la gommosa!!cioè rischia lui, non io. :-)

EnergiaCreativa ha detto...

Cloeh. credimi le mie ultime due settimane mi hanno fatto pentire amaramente di non essermene restata a casa.davvero davvero.che non lo dico per rincuorarti, ma a volte veramente è meglio incollarsi con la colla chiodi alla parete di casa piuttosto che.. 

Clorofillla ha detto...

addirittura??? O.O

EnergiaCreativa ha detto...

già.

Clorofillla ha detto...

eh pazienza, ci andrà meglio l'anno prossimo!io ho il non-vacation blues, la sindrome da non vacanza o vacanza insoddisfacente. gli psicologi non hanno studiato anche questa sindrome?

EnergiaCreativa ha detto...

l'avrannno studiata eccome. studiano tutto quelli lì:-)  

Mr.Loto ha detto...

Il problema per me non si pone; non vado mai in vacanza ( o ci sono sempre? ) ! Tutti consigli interessanti, comunque, che potrebbero essere seguiti, con effetti sicuramente salutari, anche tutto l'anno...A presto.

Eagle30 ha detto...

triste.....nomalinconica.......direi di no.piuttosto direi "sbarellata"ma non è una novità, giusto?;-)

EnergiaCreativa ha detto...

Mr. Lotobentornato. i consigli mi sembrano buoni, si, di quelli che non si seguono mai, tipo metti la maglietta di lana e non bere acqua troppo fredda!:-)

EnergiaCreativa ha detto...

Eagleeeeema bentornata.e visto che non sei triste, mi sa che stavolta non ti racconto le mie ultime due settimane, ok? sbarellata serve, vedi la crisi degli ospedali al sud che mettono i malati in sedie di plastica, vai tu e risolvi un posto letto.  :-) 

Elena T. ha detto...

A me piace settembre! Di tutti i mesi dell'anno è il più dinamico e il più ottimista. C'è energia, voglia di fare e tanti nuovi progetti nell'aria! :)

Eagle30 ha detto...

:-Dsei un genio:-D

EnergiaCreativa ha detto...

Elena,boh, io preferisco la primavera, inizia il caldo e si tolgono le calze. settembre a Torino mi ha traumatizzata, io facevo i bagni fino ad ottobre.qui a Roma son tornata al caldo, però potendo scegliere vorrei un anno in cui si dica: non esistono più le 4 stagioni, ma solo due, primavera ed estate.oh, si quanto sarei contenta!ed anche quest'anno vi ribeccherete il post sul xmas blues e quasi quasi anche sui monday blues. 

mariella s ha detto...

 Ciao Energia Creativa.La mia pigrizia mi impedisce di fare tante cose, tra le altre girellare sulla piattaforma alla scoperta di nuovi blog!Ma il tuo è fantastico!Beh, direi che io appena rientrata al lavoro, dopo solo due giorni, sono in piena crisi post-vacanze.Leggendo i tuoi consigli mi sono resa conto, di non averne preso in considerazione proprio nessuno.Ah, anche la passeggiata al mattino non è mai tranquilla e lenta, ma veloce e ansiosa Argghhhhhhhhhhhhhhhh!Comunque il mio mese preferito resta maggio for ever!  

Anna ha detto...

NO , no il Christmas blues no....ti pregoooo!!!Io per non mi sono praticamente mossa , quindi se devo trovarci il lato positivo almeno non devo affrontare il post-vacation blues...ahahahahahaBuona serata, Paola!!

EnergiaCreativa ha detto...

Ciao Mariellae benvenuta qui e bentornata dalle vacanze. neanche io seguo i consigli (scritti da latri) ma mi viene facile quello dell'acqua e della frutta. ecco, posso dire: siamo alla frutta :-)