Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

la lettura che fa? tatata

Prima che i bimbi arrivino a scuola, scoprono il mondo magico, non solo tv e film, ma quello contenuto nei libri.
Il libro è infatti un contenitore di immagini, di suoni e pensieri.
Un libro è diverso per ognuno che lo legge perché ognuno  forma i suoi pensieri e le sue immagini.
Un libro è individuale ed universale.
Il libro è un modo di apprendere, comunicare, raccontare, costruire strategie, fronteggiare emozioni e difficoltà.
Il libro può essere assaporato da soli o in condivisione con i genitori, divenendo così un meraviglioso modo di condivisione.
Il linguaggio ritmico usato nelle filastrocche e nelle fiabe, crea ripetizione e sicurezza oltre ad ampliare il vocabolario del bimbo.

Quella che vedete nel video è Guia.
Ha amato i libri prima ancora di poter parlare.

Ora ha due anni, vanta una biblioteca di 70 titoli e quando esce con sua madre cerca di tirarla verso Feltrinelli dicendo”negozio di libli” .

Chiede di leggerle storie e le legge a sua volta, apprende nomi di paesi lontani, di "pincipi e pincipesse".

Poi, appena ha sonno e non ce la fa più a sentire il seguito della storia per fare la ninna dice: “MammaFine” .
Cresce così anche l’assertività.

La lettura: un piacere infinito da coltivare per grandi e piccini.

6 commenti :

Elena T. ha detto...

Stupenda!! Invece io non ho molti ricordi di aver visto mio figlio con i libri in mano, nemmeno da piccolino..Un bacio a Guia! :*

EnergiaCreativa ha detto...

Grazie Eleognuno sviluppa le sue passioni...lei veramente disegna pure.una soddisfazione dopo l'altra per la zia!!:-)

laura ha detto...

ma che belloooo.. mi sono commossa...

Elena T. ha detto...

:)

EnergiaCreativa ha detto...

lauanche io mi commuovo con quella patata...

Eagle30 ha detto...

mabellaleiiiiiiiiii:-))))))))