Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Per amare davvero due interi si incontrano


E' l'altra metà di te, la parte sconosciuta alla quale devi dare vita, per poterti finalmente incontrare.
Per sempre.
Questa è la vera unione in grado di liberarci da quel sentimento di solitudine che avvertiamo anche quando stiamo con qualcuno.

Allora, poi non c’è niente di più bello che condividere con una persona la propria vita.
Però bisogna prima averne una. Una vita viva.
E’ la totalità che esalta.
Quando guardi un quadro, può anche piacerti un particolare, ma è l’insieme che ti emoziona.

Fabio Volo

15 commenti :

Lorenzo ha detto...

si si si bello... bisogna prima sapere chi siamo per potersi dare davvero, scoprirsi, rivelarsi...se non si è scoperto chi siamo, cosa ci piace, come vogliamo passare la vita, come possiamo donarci bene, in maniera piena?

EnergiaCreativa ha detto...

Lonoi siamo un divenire. se volessimo veramente aspettare di cpire prima di...l'importante è sentire. sentire amore per noi stessi, sentire il valore, sentire l'emozione, sentire e poi comunicare. 

cri73 ha detto...

E' meraviglioso... e io poi adoro Volo. Con la sua semplicità arriva spesso al centro, dove altri, con tanti giri di parole difficili, non riescono ad arrivare.Bacio Paolè!!

EnergiaCreativa ha detto...

Grazie Cripure io.so che moltissimi lo criticano, però io sento molto vero per me quello che scrive e come lo scrive...sicché

Alessandro Pollutri Tlp ha detto...

 Bello bello! Spessissimo mi capita di confrontarmi con persone che partono dal voler trovare la loro metà, indi partono loro stesi dall'essere metà. Perfetto, solo che metà + metà fa 1 intero, non 2 persone. Il rapporto si poggia l'un sull'altro ma, evidentemente, non funziona. Se costruisci un palazzo su una sola colonna non reggerà. ce ne vogliono 3 almeno! Ecco perchè i rapporti che durano sono basati su due interi (2 persone) + la terza colonna che è data dalla realzione che si instaura =3. Grande F.Volo, non è caso la vedo come lui e non a caso mi chiamano provocatore sobillatore. Saluti a todos

Alessandro Pollutri Tlp ha detto...

  Bello bello! Spessissimo mi capita di confrontarmi con persone che partono dal voler trovare la loro metà, indi partono loro stesi dall'essere metà. Perfetto, solo che metà + metà fa 1 intero, non 2 persone. Il rapporto si poggia l'un sull'altro ma, evidentemente, non funziona. Se costruisci un palazzo su una sola colonna non reggerà. ce ne vogliono 3 almeno! Ecco perchè i rapporti che durano sono basati su due interi (2 persone) + la terza colonna che è data dalla realazione che si instaura =3. Grande F.Volo, non è caso la vedo come lui e non a caso mi chiamano provocatore sobillatore. Saluti a todos

EnergiaCreativa ha detto...

Alee benvenuto anche qui da me!sobillatore a te? e perchè? 1 + 1 = 3 lo leggi anche qui...sempre un concetto interessante ed utile per la vita a due, o a tre ;-)http://counseling.style.it/651/il-giardino-del-noi grazie per il tuo commento ed a prestoP

Elena T. ha detto...

Eh sì! Torna tutto!! :)

marinaki ha detto...

Ouch!Fa male perchè leggendo queste parole vedo ancora una volta lo sbaglio che ho fatto nella mia unica relazione seria,impostata male dall'inizio,basata su 'noi' senza conoscere e amare e sentire prima 'me'..Ribadisco anche qua che Fabio Volo non mi piace per niente,ma se viene 'usato' da te guadagna qualche punto,si riabilita automaticamente...Baci tanti!

EnergiaCreativa ha detto...

ahahahah Marinakifantastico sentirsi dire che riabilito Fabio!!! cmq l'idea del laboratorio è proprio questa: riflettori sull'amore per se

marinaki ha detto...

Riabilitato e rivalutato ai miei occhi ovviamente..So che sono una minoranza..Sono sicura che questo lab sarà speciale..Peccato essere cosi lontana..

EnergiaCreativa ha detto...

grazie Marinaki per il sostegno.lo spero proprio.per il lab dico.stanotte ho pensato e risolto come far stare in piedi l'albero dei cuori....

marinaki ha detto...

Brava!E non dimenticare che aspettiamo il resoconto dettagliato,ok??

Anonimo ha detto...

Peccato. Però che ci lasciamo scappare qualcuno...qualcosa...mentre troviamo.noi stessi...:(

Energia Creativa ha detto...

Anonimo

è sempre preferibile perdere qualcosa fuori, che rinunciare a se per rincorrere qualcuno.
ed anche, c'è chi perde comunque le relazioni, perché non ha neanche intimità ed amore per se. dunque...partire da noi sempre.