Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Che libro ti consiglio?

Wayne Dyer-
Le vostre zone erronee


Bello proprio bello questo libro.
Per liberarsi dall'approvazione del mondo, per agire adesso, per vivere ora.

Per camminare liberi dal peso del passato e per liberarsi anche dalle tentazioni di lamentarci, con il risultato di non godere appieno delle bellezze e fortune che la vita ci offre.


Questo libro di solito piace molto.
A me è piaciuto, di solito lo consiglio e so che in più di un caso è stato illuminante.

Sono stata un po' sorpresa di leggere una strana recensione  qui ( ma è una su tantissime positive) in cui una lettrice delusa si rammarica di aver seguito il libro e aver cambiato la propria vita "per colpa" di ciò che aveva letto.

Strano dicevo perché questo libro insegna, secondo me, ad esempio a smettere di dare le colpe agli altri e iniziare ad acquisire RESPONSABILITA' nella nostra vita, azioni, reazioni, comportamenti.

Sicuramente un libro divulgativo, di facile lettura, ed allo stesso tempo utile in molti momenti della vita.

14 commenti :

Bhadra ha detto...

Sicuramente un libro molto utile e interessante...me lo segno! Buona settimana!!! Bacio!

EnergiaCreativa ha detto...

ciao Bhadra...ti piacerà

Sono solo io ha detto...

Prendo nota. NE avevo già sentito parlare e sapere che anche a te ha fatto una bona imrssione lo rende un liro desiderabile...

Naijke ha detto...

non posso che ringraziarti tanto!buona giornata.

EnergiaCreativa ha detto...

Sono solo io scorre facile e piacevole___________________Naike figuratispero di aver compreso bene la richiesta. fammi sapere anche mentre lo leggi che ne pensi 

sfigata78 ha detto...

Scusa se sono sparita, ma forse avevo bisogno di toccare il fondo, prima di trovare un modo per rinascere.

EnergiaCreativa ha detto...

l'ho notato...sono stata a Napoli due volte da quando te l'ho detto...comunque felice tu sia risalita dal pozzo...io preferisco sempre fare un tentativo di saltare prima di toccare terra.  

LaNotaStonata ha detto...

Prendo nota anch'io e approfitto per segnalarne un altro, sempre che non ne abbiate già parlato:La principessa che credeva nelle favole - Come liberarsi del proprio principe azzurro, di Marcia Grad.Mai sentito? Me l'ha consigliato la mia counselor ed è stato una piccola grande scoperta! A tratti sembrava quasi parlasse di me!!

EnergiaCreativa ha detto...

ciao bentornata!!!mi sa che avevo parlato delle donne che scelgono uomini sbagliati di questo penso di no,  accetto e pubblico volentieri. bacio bacio.

LaNotaStonata ha detto...

Fantastico! Ti scriverei due righe di recensione io, ma non ho la testolina per farlo... Oggi è uno di quei giorni in cui te ne stai sul divano a mangiucchiare di tutto per placare i nervi, in coda a una settimana in cui la stanchezza da la mano al malumore, rendendoti difficile sorridere alla vita... Passerà, come sempre. Mi spiace solo perché me ne sto al computer giusto per far pulizia mentale e non sono ancora riuscita a scrivere un post.Ti abbraccio, cara!

claudiarb ha detto...

ci ho sempre girato intorno...ora penso che mi deciderò a comprarlo...sto facendo una ricerca sulla biblioterapia....carino anche "come liberarsi del principe azzurro" (senza spargimenti di sangue, spero...)

LaNotaStonata ha detto...

Nemmeno una goccia, te lo assicuro. Il principe azzurro e semplicemente l'emblema delle introiezioni, le abitudini, i cliché, e tutto ciò che abbiamo dentro ma non è buono per noi. Un cammino verso la verità, un viaggio di crescita e consapevolezza, raccontati come in una favola, con parole semplici ma rivelatorie. A me sta piacendo molto!Buona lettura!

EnergiaCreativa ha detto...

Ecco nota stonata,la recensione è pronta.;-)quanto a far pulizia sul pc...sempre pulizia è ed ha valore anche quello.io sono andata in pappa perchè con un corso importante dopo due giorni "perdevo tempo" cercando delle immagini. la mia terapeua ha detto che quel tempo è tempo della mente di elaborare, ed ora quando mi succede invece di sentirmi in colpa lascio l'istinto cercare ciò che gli serve..._______________Claudiarbho fatto un corso sulla biblio ed ancora ho i brividi ripensando all'attacco. brividi belli, ovvio

Cembolina ha detto...

ah, ecco.