Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Amori evitanti

Tra pochi giorni rinizio la docenze al Master di Musica.

Adoro entrare in contatto con un mondo di giovani, gusti musicali, ideali, e valori che è un piacere vedere esprimere.

Mik, uno degli allievi della scorsa edizione riporta una frase che mi fa riflettere.

E'di Paolo Benvegnù

Esco dal tuo corpo con un gesto impercettibile per dimenticare che l'attesa sia incantevole.

e per quanto questa frase sia piena di erotismo ( per mia personale interpretazione - senza bisogno di essere una freudiana ;-) e senza mettere in dubbio la bravura dell'autore, il testo mi fa venire in mente quegli amori evitanti, in cui si fugge senza mai incontrare l'altro.

Persone affascinanti a parole, a volte eclatanti.
Gesti inconcludenti.
Destinati a cadere nel vuoto come sassi in un lago.
Si mettono in mostra per colpi ad effetto senza mai colpire il bersaglio, sprecano energie per prometterti la luna ma non ti portano a cena.
Dietro bugie che non si è capaci più neanche di riconoscere con sè stessi: " ti proteggerò restando lontano- in silenzio".e continua di male in peggio ..
Chi lo dice credendoci o è uno pericoloso, che sa che è meglio star lontano da lei, o è un masochista. O un bugiardo.Cos'altro?

L'importante è ...evitarli.



Voglio respirare lentamente il tuo profumo e non so se risvegliarti
Ho dormito poco per sognarti all'improvviso e non ho sognato niente
Esco per lasciarti libera di sopravvivere
per dimenticarti e ritrovarti inconsapevole.
Non vedi che mi arrendo
Non capisci che lasciandoti andare

Potrai desiderare
Riconquistarti e perderti
Perchè non vedi che ti attendo
Ti proteggerò restando lontano
Nel silenzio
Nel silenzio i tuoi vestiti ballano
Poi sorpresi dalla luce cadono
Con una grazia irreale
irreale
Ma io devo ritornare a camminare verso ciò che non so
Anche se ieri ti ho sentito respirare in ogni cosa che ho desiderato
Esco dal tuo corpo con un gesto impercettibile per dimenticare che l'attesa sia incantevole
Non vedi che mi arrendo
Non capisci che lasciandoti andare
Potrai desiderare
Riconquistarti e perderti

Perchè non vedi che ti attendo
Ti proteggerò restando lontano
Nel silenzio
Nel silenzio

18 commenti :

Eagle30 ha detto...

ahem.....a me uno così sa un po' di str.....ma forse sono eccessiva..... ;-)

Sono solo io ha detto...

Leggendo questo testo sai cosa penso? penso a qualcuno che ha amato ma si riscopre non più innamorato della persona che ha accanto, a cui comunque si sente legato. Penso a qualcuno che allora abbandona, nella vana speranza di riprovare un giorno, presto o tardi, lo stesso ardore che in passato lo spinse a conquistare quell'uomo o qulla donna che ha sentito proprio come nessuno, ma che ora è un annebbiato ricordo silenzioso.E sai emotivamente io come reagieri? direi che accetterei di essere lasciata libera con la consapevolezza che un sentimento o c'è o non c'è, ma non si può far resuscitare da ceneri che ormai non ardono più.ecco. In silenzio lascerei che tutto facesse il suo corso.

EnergiaCreativa ha detto...

no no eagle ..sono io che lo dipingo così;-))))

EnergiaCreativa ha detto...

apprezzo Sono solo io la tua lettura...è amara, ma comunque di un amore vissuto in qualche modo.però questo " che l'attesa sia incantevole" mi sa di uno che se la suona e se la canta e gli piace sognare l'amore, parlarne, scriverne poemi...ma ai fatti scappa....anzi al contatto, all'incontro sfugge.

ila ha detto...

ciao paola!sia che mi ha fatto un sacco piacere leggere le tue considerazioni sull'autore?ti spiego perchè: lo seguo da un po', mi piacciono le sue canzoni, ma ci ho sempre trovato un non so che di... non sano. che purtroppo mi attrae terribilmente, nonostante adesso io stia alla larga da questo genere di uomini!!e se mi viene da te una conferma della mia (da profana) "diagnosi" dei testi narcisoni/evitanti di benvegnù... sono a cavallo!mi sento proprio a cavallo di un mattoncino in più di conoscenza di me e di crescita personale!!grazie infinite!ps: cosa ne pensi di:"Tutti i respiri che ho sono per te.Tutti i respiri che haiè così che ogni goccia di me scava la tua schienalentamentecon un ritmo costante"

EnergiaCreativa ha detto...

Ilala prima risposta che mi viene automatica ( ahia...sai che le risposte automatiche sono nevrotiche?. ma no...saranno pure spontenee..!)è che sei adorabile.ora mi vado ad ascoltare il pezzo che dici.comunque mi sa di ...a pelle...mi scanserei..simbiotico anzi di più invischiato. di quelli che ti costringono a respirare quando respirano loro, ad amare le cose che amano loro e piano piano ti succhiano la linfa ed infatti vedi la goccia scava la schiena..ahia che male...vado e torno. 

EnergiaCreativa ha detto...

ecco cavolo..confermata l'ipotesi di uomo con tentdenze a mettere la donna in una stanza chiusa .mi sa anche di ossessivo ( la goccia costante) e di (insicuro di base che vuole tutta l'attenzione per se. Dove vai? Cosa fai?Con chi stai parlando? Cosa stai bevendo? Ascoltami.Cerca di evitare le tue distrazioniè così che ogni goccia di me scava la tua schiena lentamentecon un ritmo costante. credo  che facendo arte ( di qualsiasi tipo ) si fanno vivere parti in ombra di noi che altrimenti non vivrebbero mai. ci sono artisti che scrivono da Dio e quando li conosci come persone sono tremende. e magari viceversa.cmq io da uno che mi scrive una cosa così scapperei .fai il contrario.,..scegli un testo che ti piacerebbe che qualcuno avesse scritto per te.poesia o musica. quello che vuoi. e poi se ti va me lo metti nei commenti. 

ila ha detto...

ok, ci devo pensare un po' però, perchè la maggior parte sono del primo tipo, sigh!

Trinity 11 ha detto...

beh...in materia di fuggitivi ho molto da dire, avendo sperimentato a lungo diverse esperienze in merito.conosco a menadito questo copione ma non ci casco più...sono affascinanti nell'eloquio, mai banali, mai scontati, veri affabulatori...incanterebbero persino un serpente a sonagli ma c'è un fatto che poi scopri, giorno dopo giorno sulla pelle (ormai piena di lividi e ferite)...elucubrazioni fatte, tattiche compiute, altalene emotive finite, rimane sempre ....una distanza, la distanza che prendono SEMPRE, INEVITABILMENTE, PERIODICAMENTE, DA TEquesta è l'unica verità, il fatto tangibileche se ne vanno via perché non ce la fanno, perchè hanno paura, per tutte le min....e che possono ripeterti a menaditorimane il fatto TANGIBILE che non scelgono te...mentre l'amore sceglie l'amore,e forse questa è l'unica cosa che mi sento di poter dire con sicurezza in materia....kk

EnergiaCreativa ha detto...

effettivamente mi sembra un intervento da vera esperta...mica mi starai parlando di N., vero?che io sto interpretando il poco sentirti con una fase simbiotica di innammoramento...incrocia le dita per me...ho un progetto che non ci dormo la notte....

ila ha detto...

brava trinity, che brava... è l'unica cosa da fare, prendere anche io le distanze. l'unica cosa da fare per me!x paola: ho trovato la canzone che mi piacerebbe mi dedicassero! qui: http://www.youtube.com/watch?v=EVxFoGVz8JY&feature=relatedbella anche la versione di amalia grè...ciao!!

EnergiaCreativa ha detto...

Ila e se tu la vedessi trinity capiresti che gli evitanti si perdono veramente un tesoro.come gli evitanti che si sono persi me e te, è ovvio!!gli evitanti si perdono tutta una vita per paura... quanto alla tua canzone. l'ho ascoltata con tenerezza.non so come mai ma mi è venuto in mente un finale di un lavoro di costellazioni familiari.o una visualizzazione che vorrei farti fare..se un giorno smettessi di evitare e la mettessi on line.tutte le persone che la fanno piangono, te lo dico. ma è un pianto di commozione e calore nel cuoreè molto bella.chiudi gli occhi ed  immagina che la persona che più desideri ti si avvicini, nel modo giusto per te. ti sfiori la mano, ti accarezzi o ti abbracci nel modo giusto per te e ti dica " io ti amo" .e mentre lo dice senti l'emozione nel petto e nella pancia e respiri in questa emozione.[se lo desideri rispondi anche tu: "io ti amo" e allo stesso modo ascolta l'emozione nel tuo corpo mentre pronunci questeparole.]respira.e quando vuoi , con i tuoi tempi, riapri gli occhi---------------------- poi se e quando la farai, fammi sapere come va.bacione

movida69 ha detto...

strano .. benvegnù pur essendo un nome delle mie parti non mi sembra di averlo frequentato eppure dice cose così ... familiari ;) ùùù tu-tu-tu-tu-tul'utente da lei chiamato non è al momento raggiungibile :-D :-D :-D(bacio)

EnergiaCreativa ha detto...

Movida meo amormi hai scoperta?;-)

Trinity11 ha detto...

Energia, la tua interpretazione è esatta: vivo questa nuova bela storia barcamenandomi tra il desiderio di lasciarmi andare del tutto e la diffidenza verso il genere maschile scaturita dale ferite passate. i piedi sono ben saldi per terra..un pò mi spiace ma la "pratica" deve essere istruita per usare termini a me familiari..ehhhhehehe, sono diventata cinica? o forse finalmente non sono più credulona??? chissà..che bello che hai l'ennessimo progetto da coltivare! incrocio le dita per te eccome!!!! ma sono stracerta che sarà un successone come tutto quello che fai...voglio saperne di piùkk

EnergiaCreativa ha detto...

Trinityti ricordi quando parlavi di dare in pasto a? ecco...io nei confronti di N. sono alla finestra e mi affido alla tua cresciuta abilità di discernimento.per il mio progetto....crollato in una telefonata. ma mi ha lasciato una bella carica, come ogni gestalt quando si chiude.ovvero...ora posso smettere di pensarci e dedicarmi ad altro.altrimenti continuava a regnare l'incertezza e i castellini in aria.bacio

ila ha detto...

grazie paola!la visualizzazione mi sembra molto bella, quando troverò il momento giusto la farò di sicuro. forse adesso non è il momento giusto... lui è tornato alla carica, e io mantengo un po' le distanze...grazie grazie grazie :-)

EnergiaCreativa ha detto...

Ilacerto allora i baci te li puoi far dare sul serio. io penso sia bello -a volte- se tornano alla carica ci si sente desiderate e se si fugge si prova a sentirci ancora più desiderabili.un abbraccio