Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

A tu per tu con lo stalker

vignetta: Daw

chiudo la serie di articoli sullo stalking con una battuta, augurando a chiunque si trovi in questa situazione di poter presto tirare un sospiro di sollievo.

7 commenti :

bhadra273 ha detto...

grazie perchè hai la costanza di sensibilizzarci su queste problematiche adesso più che mai attuali!!! Buona gionata cara Paola!!!

EnergiaCreativa ha detto...

Bhadra grazie a te...io sono fin troppo sensibilizzata in questo periodo, ed avevo bisogno di fare chiarezza.

Elenucci ha detto...

Il sospiro di sollievo secondo me è relativo, come tutti i traumi, quando qualcosa richiama all'evento, tornerà sempre in mente l'esperienza. Essendo poi esperienza subìta da chi non te l'aspettavi, ti chiederai sempre se chi hai davanti non possa poi cambiare, come già è avvenuto. Direi che come per tutte le cose... ti abitui a convivere con un ombra in più.

EnergiaCreativa ha detto...

Elenucci...come tutti i traumi si può riscrivere l'esperienza ed uscirne più forti, più consapevoli di avercela fatta.Io ho imparato ad esempio a respingere le telefonate, a non rispondere a email, cose per me impensabili fino a qualche mese fa.soprattutto non avrei mai pensato di poter rifiutare di parlare con lui, mio compagno di vita per due anni.non potevo mai immaginare che mi avrebbe ricercato dopo più di dieci anni, la sua presenza costante ed invadente dopo che nella vita comune era stato così assente. Prendo la mia strada, la mia responsabilità, il mio dolore i miei dubbi, le mie domande a cui avrei voluto una risposta e lascio a lui le sue. 

Cembolina ha detto...

sono sempre io, in tutti e due i casi. cambia il fronte e non c'entra lo stalking, ma sono io.questo daw mi sa che mi conosce ...

EnergiaCreativa ha detto...

Cembol...I understand, agree and...more than that....

Cembolina ha detto...

I know...