Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Il meglio che potevamo fare

Virginia è rimasta un po' sacrificata nel post precedente, lì giù che solo in pochi ci arriveranno, specie se seguiranno tutte le sottolineature, entrando negli altri post, ad approfondire.


Che come dice Movida bisogna togliere ed usare poche parole, ma forse io che ascolto quelle degli altri mi ritrovo a voler dire anche le mie, che sono stata zitta troppo a lungo nel lavoro. O anche no.
E dunque è meglio lo so, che impari a stare ancora più in silenzio, e ridiventi snella ma qui ci sono alcune cattive compagnie, lunghe e io, lo sapete, vado in empatia.
(per gli addetti ai lavori, lo so...non è empatia, è confluenza)

Quando la storia dei ricci ancora non c'era, queste parole sono servite più volte per riuscirmi a perdonare.


Qualunque cosa sia stata nel passato, è stata il meglio che potevamo fare, perché essa rappresentava il meglio di ciò che sapevamo.

Essa rappresentava il meglio della nostra coscienza,
mano a mano che la nostra coscienza si amplia e noi diventiamo più consapevoli,
entriamo anche più in sintonia con noi stessi e entrando in sintonia con noi stessi,
possiamo entrare in sintonia con gli altri.
Virginia Satir


quando mi perseguitavo da sola a chiedermi come avessi potuto sbagliare, come avessi fatto a non capire, quanto stupida fossi stata.

Incontro in piazzetta a Capri un ex compagna di classe.

Come stai, che fai, sei fidanzata con chi ed io le rispondo nell'ordine: bene e tu, sì e le faccio quel nome.

Lei mi dice: PURE TU.
capirete che è intanto da chiarire, cosa vuol dire.

9 mesi a frequentare una casa 4 sere su 7 dire buonasera entrando e non dire niente uscendo, che tutti sono andati a dormire.
Quando può essere successo.
Eravamo in 2 a condividere lo stesso uomo.
Ti stai sbagliando.
Ma lui era lui e Francesca era Francesca.
e visto che siamo in tema, ce vò.

sono passati 20 anni da allora,
ma quel "pure tu" torna a volte su.


ps...se vi giocate pure i numeri fatemi sapere cosa esce...

8 commenti :

Maddie ha detto...

Ci credevi, e chi ha sbagliato non sei stata tu.Prendi quel "pure tu" e lascialo volare via.Tu vola, ma da un'altra parte, più in alto, felice.

EnergiaCreativa ha detto...

ma senti chi parla.....ho creato un mostro.ed ora, me ne volo via... a porta portese,ma la canzone di Battisti, che pure c'è, te la risparmio..e te la risparmio soprattutto perchè è di Baglioni ! 

Maddie ha detto...

:-D(ho buoni maestri.....)

EnergiaCreativa ha detto...

che poi da quando conosco te e Movida sentire e dire PURE TU è cambiata e diventata bellissima nella mia vita

Maddie ha detto...

già....  :*

Cembolina ha detto...

azz...ma lo sai che io alla conclusione di virginia ci sono arrivata giusto di recente, con le mie gambe e magari aiutata da quella brava psi che mi ha fatto le domande giuste?che storia ...

EnergiaCreativa ha detto...

e tesoro mio ...io non sono una psi, ma studio le stesse cose.

Cembolina ha detto...

sì, c'ero arrivata ...