Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Le cose belle che mi prendo

Il mio lavoro richiede equilibrio e cura.
Di me innanzitutto.
Non si conduce proprio nessuno fuori del tunnel se si ha paura.
Se non si è convinti che da qualche parte debba pure sbucare.
Se si smette di camminare e di cercare e di credere.
Ci sono dei momenti in cui mi sento troppo umile per proseguire.
Altri in cui sento la mia forza sprecata se resta solo mia.
Io spingo.
Sono un apripista, la discesa ognuno la fa da solo.
Le salite stancano e sembrano non finire
ma poi basta guardare dall'alto,
dalle cime innevate della meraviglia della creazione che noi tutti siamo.
Basta un raggio di sole per scaldare anche il cuore,
e ripartire.


11 commenti :

bady ha detto...

Tu noi voi...vedi un raggio di sole anche di notte....ma è una lampadina da 100watt!! (prendila pure, può servire per uscire dal tunnel)

EnergiaCreativa ha detto...

grazie...le lampadine le prendo sempre tutte ...nel caso ti fosse sfuggito il post clicca qui

Maddie ha detto...

...e non è mica da tutti prendere per mano le persone e dire loro: "Vieni, io guardo dove non vuoi vedere, cammino dove non vuoi passare...." E alla fine guardano, e passano e scoprono una forza che non pensavano di avere. Quasi come se l'avessero rubata a te,....un po'...di forza.

EnergiaCreativa ha detto...

e me la restituiscono, pure.....quella forza. 

movida69 ha detto...

la forza della condivisione l'assenza di giudizio la fiducial'imparare che quel cumulo (più o meno grande più o meno apparente) di disastri e ferite e voragini è solo la tua personale perfettibilità vista in prospettiva.lo specchio che ti fa vedere quello che sei e non quello che pensi di essere. e la magia di scoprire che se allunghi la mano, ti accorgi che è caldo e vibra, con te come te anche di te. e ti passa la paura.è un bell'andare, querida... è un bel sentire. davvero.notte. 

EnergiaCreativa ha detto...

movida...è che quando arrivi tu mi sembra che posso riposare e sciare divertendomi, senza preoccuparmi di nulla, facendo le stupidere, a chi passa avanti e chi tira l'altra, ad entrare nel bosco, e iniziare una pista morbida appena innevata o una ripida e ghiacciata.mi sa che ti porto in montagna a Natale...

Gdn ha detto...

Sai il tuo post mi riporta indietro a tre anni fa. Quando ho iniziato un percorso di risalita che mi ha portata in alto, ma che ancora non mi ha condotta alla meta.Visualizzavo monti e radure, ho vinto la mia bestia, mi sono addentrata in boschi cupi e a tratti rassicuranti, ho visto una casa con dentro una strega, un altro mostro da cui dovevo liberarmi.Ora sono nel villaggio, quello che mi permetterà di vivere serena, di acquisire esperienze, per l'ultimo tratto finale.Quanto vorrei che queste parole le leggesse una persona che tanto mi ha aiutata in questi anni. Mi è dispiaciuto non poterla incontrare più, come facevamo, ogni lunedì sera...

EnergiaCreativa ha detto...

Gdn...immagino bene cosa è successo?allora salutala e ringraziala nel tuo cuore, e anche metti fuori alcune parole nel mondo reale, per dirle grazie e addio.bacio bacio commosso bacio

Gdn ha detto...

Non so cosa immagini, al momento la testa non è al massimo per perspicacia e lucidità (ho dormito malissmo stanotte)... Però ti assicuro che è ed è stato un viaggio doloroso e fantastico. necessario.

EnergiaCreativa ha detto...

sai il bello, credo è il fantastico. mai avrei pensato che dietro al dolore ci fosse tanto creato meraviglia stupore piacere amore.

EnergiaCreativa ha detto...

God never sends you more than you can handle...rendi tu che rendo anch'io....