Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Il mio tempo

E quando mi piglia di sentire che il mio tempo è poco,
penso a quello che sta scorrendo intanto nel molto del mondo e passa accanto al mio:
sono alberi che stanno scrollando pollini
donne che aspettano una rottura delle acque,
un ragazzo che studia un verso di Dante,
mille campanelle delle ricreazioni che stanno suonando
in ogni scuola del mondo,
un vino che ribolle di traverso
e tutto sta avvenendo insieme a me
e così il mio tempo si allinea con il loro per diventare molto.
Erri de Luca

6 commenti :

Maddie ha detto...

Finchè ci si preoccupa del tempo che non basta a fare tutto quello che vorremmo, si rimane paralizzati, congelati nella propria paura e non si ottiene nulla.Basta smetterla di pensare a quello che manca e cominciare a valutare quello che c'è, e le cose si fanno. Tutte....ehm...Movida...ho un dubbio: si dice "congelati" o "ghiacciolati"?...   ;)

movida69 ha detto...

uhm dipende. se la paura ha le mani ghiacciolati direi. :-D

EnergiaCreativa ha detto...

vi siete date appuntamento?baci miei amori temporali oltre tempofuori dal mio cronos, dentro al mio kairos

lafabia ha detto...

penso sempre ai secondi che passano e non tornano piu' indietro. il tempo e' inesorabile...ma c'est la vie.qualcuno un giorno, osservando l'acqua del fiume che scorreva, disse: panta rei...un bacio carissima

EnergiaCreativa ha detto...

lafabia...grazie di questo commento. lascerò scorrere...non posso fare altro.

dolcefollia ha detto...

Un'amica mi ha appena detto: <<Sono stata "ferma" troppo, troppo tempo... adesso basta! Ho intenzione di prendere il mezzo più veloce che ci sia per poter recuperare "il tempo perduto.">>. Sono certa che lo farà.. non è mai troppo tardi...