Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

La nostra paura più profonda

La nostra paura più profonda non è quella di essere inadeguati.
La nostra paura più grande è che noi siamo potenti al di là di ogni misura.

E’ la nostra luce, non il nostro buio ciò che ci spaventa.




Ci domandiamo: “Chi sono io per essere brillante, magnifico, pieno di talento, favoloso?”.
In realtà, chi sei tu per non esserlo? Tu sei un figlio dell’Universo.
Il tuo giocare a sminuirti non serve al mondo.

Non c’è nulla di illuminato nel rimpicciolirsi in modo che gli altri non si sentano insicuri intorno a noi.
Noi siamo fatti per risplendere come fanno i bambini.
Noi siamo fatti per rendere manifesta la gloria dell’universo che è in noi.
Non solo in alcuni di noi, è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, noi, inconsciamente,
diamo alle altre persone il permesso di fare la stessa cosa.
Quando ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza automaticamente libera gli altri.



di Marianne Williamson, tratto dal libro “A Return to Love: Reflections on the Principles of a Course in Miracles” ed è stato pronunciato da Nelson Mandela nel suo discorso di insediamento nel 1994 come Presidente del Sudafrica.

7 commenti :

Maddie ha detto...

all'epoca non ti conoscevo ancora....questo è splendido!!!

EnergiaCreativa ha detto...

e ora ci conosciamo e conosciamo anche le nostre paure!!pensa che storia...bacio

Elena T. ha detto...

Ho trascritto tutto nel mio diario. Copiato. E senza la tua autorizzazione! ;) :*

EnergiaCreativa ha detto...

ihhhhhhhhhhhho aperto così il laboratorio di self marketing di oggi.bella, vero?

Elena T. ha detto...

Stuependa! L'avevo già letta tempo fa, ma non la ritrovavo più. Poi ci siamo incontrate di nuovo a casa tua! :)

EnergiaCreativa ha detto...

io pure nn me la ricordavo più. avevo preparato un altra lettura di ingresso quando ieri sono rinciampata in lei, e mi sono detta: è veramente perfetta!

Elena T. ha detto...

Niente è a caso! ;)